Privacy

Il nuovo regolamento europeo e le possibili conseguenze penali
Cos’è? Il 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento UE 2016/679.

Cosa è stato modificato? l’informativa; il consenso; il “diritto all’oblio”; la portabilità dei dati; più garanzie per i minori.

La norma cosa La obbliga a fare? Anche se la normativa definisce l’obbligo di adottare politiche e misure adeguate alla tipologia dell’azienda, non specifica misure minime di sicurezza e non impone adempimenti specifici.

Chi rischia le sanzioni o le conseguenze penali? Il titolare del trattamento dei dati sarà valutato a posteriore, in sede di verifica, sull’adeguatezza dei propri comportamenti. Come ad esempio: il reato di accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico, il reato di detenzione e diffusione abusiva di codici di accesso a sistemi informatici o telematici, nonché i reati previsti dal c.d. Codice della Privacy.

Cosa rischia? Responsabilità penale - Responsabilità civile - Sanzioni amministrative pecuniarie – Sanzioni amministrative non pecuniarie.

Soluzioni: Fondamentale per ogni Azienda o Titolare del trattamento dei dati è essere affiancati da professionisti qualificati per dimostrare il rispetto della norma di fronte a qualsivoglia sanzione o procedimento penale.

Le consigliamo, pertanto, di tutelarsi per le eventuali spese legali, peritali e processuali a Suo carico.

CI CHIAMI!
Privacy
 
 
 Tutte le news 
 
 
 

 
 
 
 
Servizi - preventivi online